Le Festività romane

le festività romane o “Feriae” erano giorni di festa celebrati solennemente, perché normalmente celebrate in onore di una divinità o una particolare ricorrenza religiosa. Questi giorni di festa vennero poi aboliti con l’editto di Tessalonica del 27 febbraio 380 d.C., emesso dall’imperatore Teodosio I quando il cristianesimo divenne la religione ufficiale di stato.
Le Feriae romane potevano essere di carattere pubblico o privato, ma solo le prime ricevevano fondi pubblici per la loro celebrazione. Queste potevano essere annuali e tenute ad una data fissa o certa del calendario (Stativae), oppure altre si tenevano a date variabili del calendario, in questo caso le feste venivano annunciate dai magistrati o dai sacerdoti che ne avevano la responsabilità (Conceptivae), infine vi erano festività che si tenevano per comando delle supreme cariche della città, in occasione di celebrazioni particolari (Imperativae).
Una delle fonti più rilevanti per le festività è costituita dai “Fasti” di Publio Ovidio Nasone, opera giunta a noi incompleta e che descrive le festività romane dal mese di gennaio a quello di giugno.

Di seguito l’elenco completo in ordine cronologico delle festività romane:

Frammento dei Fasti prenestini, che per il mese di Aprile riporta le festività dei Vinalia  e dei Robigalia.

Frammento dei Fasti prenestini, che per il mese di Aprile riporta le festività dei Vinalia e dei Robigalia.


Gennaio

1º gennaio – dal 153 a.C. era il giorno in cui i Consoli romani entravano in carica. Si festeggiavano anche Esculapio e Veiove;
3 gennaio e 5 gennaio – le date più comuni indicate per i Compitalia, della famiglia delle feriae conceptivae;
5 gennaio – si festeggiava la dea Vica Pota sulla Velia;
9 gennaio – Agonalia (prima) in onore di Giano;
11 gennaio – Septimontium;
11 e 15 gennaio – Carmentalia, in onore di Carmenta;
24, 25 e 26 gennaio – Sementivae, di fine semina (note come Paganalia in campagna).

Febbraio

7-17 febbraio – Fornacalia in onore di Fornace
13-21 febbraio – Parentalia, in onore degli antenati.
13-15 febbraio – Lupercalia, in onore di Luperco, protettore della fertilità.
17 febbraio – Quirinalia, in onore di Quirino.
21 febbraio – Feralia, in onore delle divinità infere.
22 febbraio – Caristia, con cui si celebrava l’amore familiare.
23 febbraio – Terminalia, in onore di Termine.
24 febbraio – Regifugium, in ricordo della fuga del Rex sacrificulus.
27 febbraio – Equirria (prima), in onore di Marte; corsa equestre.

Marzo

1º marzo, Capodanno romano, si rinnova il fuoco di Vesta; Feriae Marti o Saliaria, in onore di Marte;
7 marzo, Matronalia, in onore di Giunone;
14 marzo, Equirria (seconda), in onore di Marte; Mamuralia;
15 marzo (idi), si celebrava Anna Perenna e i Salii portavano gli ancilia in processione per le vie di Roma, percuotendoli con le loro aste e cantando inni a Marte;
15 marzo e 16 marzo – Bacchanalia in onore di Bacco;
Dal 15 marzo al 28 marzo – celebrazione del Sanguem in onore di Cibele e Attis, con un complesso rituale celebrativo;
17 marzo – Liberalia in onore di Liber Pater e Libera, in occasione della quale, compiuti i sedici anni, i ragazzi deponevano la bulla ed indossavano la toga virilis;
17 marzo – Agonalia (seconda), in onore di Marte;
19 marzo-23 marzo – Quinquatria, in onore di Minerva;
23 marzo – Tubilustrium, in onore di Marte;
24 marzo – giorno segnato con QRFC, nel quale davanti ai Comizi calati si poteva fare testamento;
30 marzo – Festa di Salus.
31 marzo – Festa della dea Luna.

Aprile

1º aprile, Veneralia, in onore di Venere Verticordia.
4-10 aprile – Megalesia, in onore di Cibele.
12-19 aprile – Cerealia, in onore di Cerere.
15 aprile – Fordicida, in onore di Tellus.
21 aprile, Palilia, in onore di Pale. Natali di Roma.
23 aprile – Vinalia priora.
25 aprile – Robigalia, in onore di Robigus.
28 aprile-1º maggio – Floralia, in onore di Flora.

Maggio

9 maggio – Lemuria
15 maggio, Mercuralia, in onore di Mercurio, Juppiter Victor, in onore di Giove.
16 maggio – Argeorum e Virbialia.
21 maggio – Agonalia (terza), in onore di Veiove.
23 maggio – Tubilustrium, in onore di Vulcano.
29 maggio – Honoralia, si festeggia Onore.
30 maggio – Ambarvalia, festa per propiziare la fertilità dei campi, celebrati in onore di Cerere.


Giugno

3 giugno – Festa in onore di Bellona.
7 – 15 giugno – Vestalia, in onore di Vesta.
11 giugno – Matralia, in onore di Mater Matuta.
15 giugno – Iuppiter Invictor, in onore di Giove.
20 giugno – Festa in onore di Summanus.

Luglio

5 luglio – Poplifugia, in onore di Giove.
6 luglio-13 luglio – Ludi Apollinares, in onore di Apollo.
7 luglio – Nonae Caprotinae, in onore di Giunone Caprotina.
9 luglio – Caprotinia, in onore di Giunone.
19 luglio-21 luglio – Lucaria, in onore delle divinità boschive.
23 luglio – Neptunalia, in onore di Nettuno.
25 luglio – Furrinalia, in onore di Furrina.

Agosto

13 agosto, Vertumnalia, in onore di Vertumno. Nemoralia, la festività delle torce, in onore di Diana.
17 agosto – Portunalia, in onore di Portuno.
17 agosto – Tiberinalia in onore di Tiberino
19 agosto – Vinalia rustica, in onore di Venere, in commemorazione della fondazione del suo più antico tempio, quello sull’Esquilino, nel 293 a.C.
21 agosto – Consualia, giochi e gare in onore di Conso.
23 agosto – Volcanalia, in onore di Vulcano.
24 agosto – Uno dei tre giorni in cui era aperto il mundus Cereris.
25 agosto – Opalia o Opiconsivia, in onore di Opi.
27 agosto – Volturnalia, in onore di Volturno.

Settembre

4-19 settembre – Ludi Romani o Ludi Magni, in onore di Giove.
13 settembre – Epulum Iovis, in onore di Giove.

Ottobre

4 ottobre – Ieiunium Cereris, in onore di Cerere.
5 ottobre – Uno dei tre giorni in cui era aperto il mundus Cereris.
11 ottobre – Meditrinalia, in onore di Giove.
13 ottobre – Fontinalia, festa in onore di Fons.
15 ottobre – October Equus, in onore di Marte.
19 ottobre – Armilustrium, in onore di Marte.

Novembre

8 novembre – Uno dei tre giorni in cui era aperto il mundus Cereris.
13 novembre – Epulum Iovis, in onore di Giove.
15 novembre – Festa in onore di Feronia.
24 novembre – Brumalia, in onore di Bacco.

Dicembre

4 dicembre – Bona Dea.
5 dicembre – Faunalia, in onore di Fauno.
11 dicembre – Agonalia (quarta), in onore di Sol Indiges.
15 dicembre – Consualia, in onore di Conso.
17-24-31 dicembre – Saturnalia in onore di Saturno
18 dicembre – Eponalia, in onore di Epona.
19 dicembre – Opalia, in onore di Opi.
21 dicembre – Divalia, in onore di Angerona.
21 dicembre – Agonalia in onore di Sole Indigete
23 dicembre – Larentalia in onore di Acca Larenzia
25 dicembre – Dies Natalis Solis Invicti, festa in onore di Sol Invictus.

Grazie a
https://it.wikipedia.org/wiki/Festivit%C3%A0_romane, per l’elenco.
Note

Lascia un commento